You are currently viewing Al via SoftScience, 17 goal dell’Agenda 2030, in 17 luoghi con Urban Experience

Al via SoftScience, 17 goal dell’Agenda 2030, in 17 luoghi con Urban Experience

Proseguono le azioni di Urban Experience attraversando la nostra Comunità: parte il 17 maggio la seconda edizione di Softscience con la mappatura di 17 luoghi emblematici dei 17 obiettivi di Agenda 2030. Carlo Infante, ideatore del progetto e amico della Comunità educante diffusa del Municipio VII, ci invita a partecipare.

Dopo le tre azioni in Romanina con la Comunità Educante Diffusa del VII Municipio; l’intervento con Ascanio Celestini per l’evento “La scuola esce dentro la città”; il walkabout al Quadraro sulla memoria del rastrellamento del 1944; la conversazione messa on line su RAI- RadioTechetè sull’esperienza di Audiobox che ha battuto la strada della radioart in Italia; le azioni disseminate per Roma e on line (meglio: on Life) di Paesaggi Umani ricombinate in questo report dei report; l’intervento on line al festival Transistor di Cada die, in relazione al progetto TikTokAntigone;il talk per Digeat sul Performing Media per l’Innovazione Adattiva (per vederlo devi registrarti)il seminario on line su “Il performing media storytelling per rivelare Paesaggi Umani” per il corso di laurea in Architettura dell’Università della Basilicata; il confronto connettivo sull’ecosistema relazionale di AltoFest; il whisperTalk svolto nell’ambito del RGB Light Experience; i webinar su paesaggi aumentati e virtualità espansa per Le Meraviglie del Possibile; il foot footage per l’Ape Rossa dell’ Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico; il summit di ItaliaSmArtCommunity a Torino con il walkabout al monastero di Novalesa; le ultime esplorazioni di SoftScience (vedi anche il report dei report con il final video) ; il laboratorio con walkabout e brainstorming per Complicities; il walkabout che ha concluso Demopraxia, palestra di resilienza urbana a Lecce; il walkabout a Vicenza per coniugare le strategie di RiavviaItalia e l’innovazione adattiva; la prima tappa di RiavviaItalia Live con il walkabout “Condizione Assange” che ha proiettato i ritratti dell’hacker prigioniero sul Quirinale e la Presidenza del Consiglio; il Digital Speech al Forum della Comunicazione dove lanciamo il concetto di Innovazione Adattiva.
noi agiamo ( WE ACT )
A Roma, dal 17 al 23 maggio ci sarà SoftScience. 17 goal in 17 luoghi di Roma per Eureka! di Roma Capitale, esplorazioni tematiche che produrranno una mappa parlante e un cloud di geo-podcast analizzati da un sistema di intelligenza artificiale per scandagliare i 17 obiettivi dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile. 
Tutto si svolge all’aperto (in ogni caso, anche con la pioggia), con i sistemi radio che garantiscono distanziamento fisico, sollecitando la prossimità sociale. Tutte le azioni sono a ingresso libero e gratuito ma con prenotazione. Tutto sarà (come facciamo da anni, ben prima dell’era pandemica) in streaming su radiowalkabout.it. Prenotazioni su info@urbanexperience.it e wapp 3358384927. Vedi il report della prima edizione SoftScience 2020.Nel link trovi tutti dettagli per partecipare ma alcuni walkabout hanno prenotazioni chiuse (visto che coinvolgiamo classi di studenti) ti segnaliamo le giornate disponibili (alcune sono belle piene, ti ci puoi tuffare senza farti male).
Lunedì 17 maggio, ore 17 IC Ceneda (plesso “Garibaldi” via Mondovì 16) walkabout su goal economia circolare con Associazione “Anita”, Comunità Educante Diffusa e Hearth Platform.
Martedì 18 maggio, ore 10, Sapienza-Università di Roma (Ingegneria, Via Eudossiana 18) walkabout su goal smart community, ore 11 goal emergenza climatica , ore 12 su lavoro, ore 13 su energia pulita con Corso di formazione interdisciplinare in Scienze della sostenibilità e Hearth Platform. Intervento di Nuvola 3.0; ore 16 Centro di salute mentale ASL2 (Piazza di Cinecittà 11) walkabout su goal salute con Comunità Educante Diffusa.
Mercoledì 19 maggio, ore 17, Casa di Accoglienza “Santa Giacinta” (via Casilina Vecchia 19), walkabout su goal povertà con Caritas e Diocesi di Roma.
Giovedì 20 maggio, 0re 15, Architettura-Sapienza Università di Roma (Piazza Borghese 9) walkabout su goal mare lungo il Tevere, la via d’acqua che conduce al mare, con gli studenti del Master internazionale sulla Complessità Urbana.
Venerdì 21 maggio, ore 11, Parco degli Acquedotti (Via Lemonia 221) walkabout su goal acqua pubblica con Comunità Educante del VII Municipio, RetakeRoma, lungo il corso dell’Acquedotto Felice; ore 16 Centro Antiviolenza Fotifiocca (Villa Lazzaroni, Via Appia Nuova 522) walkabout su goal donne con la Comunità Educante e Hearth Platform; ore 18 Centro giovanile Scholé (Villa Lazzaroni, Via Appia Nuova 522) walkabout su goal innovazione digitale sulle mappature web della Comunità Educante Diffusa del Municipio VII. Intervento di Nuvola 3.0.
Sabato 22 maggio, ore 12, Mercato rionale di Testaccio (Via Aldo Manuzio 66b, box66) walkabout su goal cibo tra i banchi del mercato; ore 18, Dalla Stazione Metro di Torre Gaia al Teatro Tor Bella Monaca walkabout su goal diseguaglianza nell’ambito del Festival delle Periferie; ore 19 Teatro di Tor Bella Monaca (Via Bruno Cirino 5) talk su goal partnership nell’ambito “Mappening. Le mappe partecipate” per il Festival delle Periferie.
Domenica 23 maggio, ore 17, ITC Lombardo Radice ( Piazza Ettore Viola 6) verso il Parco della Giustizia (entrata da Via del Ponte delle Sette Miglia 245) walkabout su goal legalità nell’ambito della Giornata della Legalità.  

Lascia un commento