Villa Lazzaroni

Via Appia Nuova, 522

Descrizione

SPAZI DISPONIBILI Lo spazio della nostra scuola è stato organizzato in modo da essere accogliente, ben curato, e a misura di bambino. La scelta di arredamenti e oggetti è volta a creare un luogo funzionale e invitante sempre nel rispetto delle norme vigenti in merito al COVID. Il nostro ambiente scolastico è così strutturato: – 8 sezioni (7 a tempo pieno e una a tempo antimeridiano); – un’aula polifunzionale (che vista l’emergenza sarà principalmente a disposizione delle bambine e dei bambini d. a.); – uno spazio informatico riservato al personale; – una sala pranzo con relativa cucina interna alla struttura; – un giardino che è stato suddiviso in 7 zone. Ogni sezione è strutturata attorno a centri d’interesse organizzati per permettere un migliore sviluppo dell’autonomia, dell’identità e dell’autostima di tutte le bambine ei bambini della scuola. I centri d’interesse sono così organizzati: – Centro d’interesse delle costruzioni e degli incastri: questo spazio offre numerose occasioni ai bambini di esplorare, assemblare e realizzare le loro prime strutture scoprendo le caratteristiche degli oggetti. – Centro d’interesse della cucina e delle bambole: questi angoli permettono ai bambini i giochi del “far finta” e i giochi di ruolo e costituiscono un’ottima occasione per comunicare emozioni e stati d’animo. – Centro d’interesse per le attività grafiche manipolative: questo spazio offre la possibilità di sperimentare le caratteristiche dei diversi materiali (pasta di sale, pongo, etc.) aiuta i bambini ad aumentare le capacità manipolative e nuove sensazioni tattili. – Centro d’interesse della lettura: la disponibilità di diversi libri per forme e consistenze e caratteristiche percettive aiuta il bambino ad arricchire le proprie informazioni. Il giardino: lo spazio esterno è una risorsa preziosa della nostra scuola in quanto dispone di un giardino ampio e organizzato. Vista la situazione di emergenza legata alla pandemia è stato suddiviso in 7 parti, ognuna con accesso diretto dalla sezione. I bambini possono accedervi sperimentando e giocando con materiali naturali (come sassi, terra…), avendo così la possibilità di sperimentare un contatto diretto con la natura, di osservarne i suoi cambiamenti stagionali e scoprire quali sono gli animali che lo abitano (come lumache, ragni, formiche, etc.). PERSONALE E UTENZA La nostra scuola accoglie bambini e bambine dai 3 ai 6 anni, suddivisi in sezioni a tempo pieno (7) e a tempo antimeridiano (1), ciascuna delle quali accoglie da 21 a 22 tra bambine e bambini, per un totale di 166 bambini iscritti (a.s. 2020/2021). Delle nostre sezioni 7 sono eterogenee, accolgono cioè bambine e bambini di fasce di età diversificate, mentre una è omogenea che in quest’anno scolastico accoglie bambine e bambini di 3 anni. In ogni sezione le bambine e i bambini sono stati suddivisi in gruppi di 4/5 o 6 bambine e bambini, tenendo conto dell’età e delle relazioni sociali già instaurate negli anni precedenti. Nella scuola sono presenti le seguenti figure professionali: – 2 insegnanti titolari in ogni sezione a tempo pieno e 1’insegnante titolare nella sezione a tempo antimeridiano (in totale 15 insegnanti titolari); – 7 insegnanti di integrazione all’interno del plesso come sostegno alle sezioni con bambine e bambini con Bisogni Educativi Specifici; – 3 insegnanti di potenziamento alla struttura al 75%; – 2 figure OEPA; – 5 collaboratori che coadiuvano l’azione educativa delle insegnanti con interventi di assistenza e di vigilanza; – un funzionario POSES che ha mansioni di coordinamento e di verifica dell’attività educativa. Tutte queste figure professionali collaborano tra loro per rendere il clima sereno e favorevole allo sviluppo individuale delle bambine e dei bambini lavorano in team al fine di condividere, ognuno per la propria competenza, obiettivo della scuola: favorire l’armonico sviluppo della personalità dell’individuo ancora in formazione che ci viene affidato. PROGETTO EDUCATIVO A causa dell’emergenza COVID nella nostra scuola dell’infanzia le attività didattiche si svolgeranno esclusivamente nelle proprie sezioni e negli spazi esterni a loro annessi, spazi che sono stati suddivisi per non permettere interazioni tra bambine e bambini di sezioni diverse; tutto questo in un’ottica di un’equilibrata integrazione di momenti di cura, di relazione, di apprendimento, dove le stesse routine (l’ingresso, il pasto, la cura del corpo, il relax, ecc.) svolgono una funzione di regolazione dei ritmi della giornata e si offrono come “base sicura” per nuove esperienze e nuove sollecitazioni. “Materiali e giocattoli dovranno essere ad uso esclusivo di ciascun gruppo/sezione e/o sanificati prima del passaggio da un gruppo/sezione all’altro” (Dal Documento “Proposte e criteri per i servizi educativi e scolastici 0-6” a cura della Task Force Scuola di Roma Capitale Roma, 22 Settembre 2020 rev 3). L’apprendimento avviene attraverso una dimensione ludica, da intendersi come forma tipica di relazione e di conoscenza. Nel gioco, particolarmente in quello simbolico, i bambini si esprimono, raccontano, rielaborano in modo creativo le esperienze personali e sociali. Nella relazione educativa, gli insegnanti svolgono una funzione di mediazione e di facilitazione e, nel fare propria la ricerca dei bambini, li aiutano a pensare e a riflettere meglio, sollecitandoli a osservare, descrivere, narrare, fare ipotesi, dare e chiedere spiegazioni in contesti cooperativi e di confronto diffuso. L’organizzazione degli spazi e dei tempi diventa elemento di qualità pedagogica dell’ambiente educativo e pertanto deve essere oggetto di esplicita progettazione e verifica. Lo spazio della nostra scuola è stato organizzato in modo da essere accogliente, ben curato, e a misura di bambino. La scelta di arredamenti e oggetti è volta a creare un luogo funzionale e invitante sempre nel rispetto delle norme vigenti in merito al COVID. Il tempo è scandito dall’alternarsi delle diverse routine che scandiscono la giornata: dal momento dell’ingresso a scuola, dalle attività svolte in sezione, dai momenti di cura legati al lavaggio delle mani, dal pranzo, fino ai momenti di gioco nei giardino, in cui ogni azione educativa si svolge in un tempo e in uno spazio organizzato a misura di bambino.

Contatti