You are currently viewing 25 aprile, Le letture resistenti e il flash mob virtuale di Anpi – I festeggiamenti per la Liberazione, anche se #restiamoacasa

25 aprile, Le letture resistenti e il flash mob virtuale di Anpi – I festeggiamenti per la Liberazione, anche se #restiamoacasa

Uno strano anniversario questo 75esimo della Liberazione dal nazifascismo. Le piazze fisiche resteranno vuote, ma quelle virtuali sono pronte a riempirsi di eventi, tra dirette, video e contributi di ogni tipo.

La nostra Comunità Educante Diffusa non si fa trovare impreparata e con i libri, i canti, la musica e le parole accompagnerà questa festa, anche da casa.

Per i più piccoli dalle 11 una puntata speciale de Il baule magico, iniziativa di ÀP, Accademia popolare dell’antimafia e dei diritti, con le “letture resistenti” ad alta voce a cura di Cinzia Paolillo e Daniela Micheli. Sul canale youtube Il Baule Magico https://bit.ly/3eu1zBQ

L’Anpi Roma, con cui l’assessorato alla Cultura del Municipio VII ha firmato un protocollo d’intesa per le attività divulgative nelle scuole, pubblicherà video a partire dalle 10. Dai contributi delle artiste e artisti di Porta San Paolo al saluto del presidente Fabrizio De Sanctis, alle associazioni e alle canzoni della Resistenza. Alle 16 “La memoria batte nel cuore delle donne” con pensieri e letture di partigiane e madri costituenti. Su https://www.facebook.com/anpiroma/ www.anpiroma.org e sul canale Youtube https://www.youtube.com/channel/UCH9MjIEB5nBiOr41VVybqOw

Alle 18 la Biblioteca Interculturale Cittadini del Mondo propone una diretta Facebook per raccontare una storia poco conosciuta, quella di “un ragazzo che da Roma se ne andò al Nord Italia a combattere contro i nazi-fascisti. Fece il partigiano, fu catturato, internato, liberato. Ma tornò a combattere e fu ucciso. Si chiamava Giorgio Marincola, aveva 23 anni e non era un ragazzo come gli altri: aveva la pelle nera”. Parteciperanno: Lorenzo Teodonio, autore insieme a Carlo Costa del libro Razza partigiana. Storia di Giorgio Marincola (1923-1945), e Antar Marincola. https://www.facebook.com/bibliotecacittadinidelmondo/

Nella foto di copertina la targa a Tina Costa, partigiana e sindacalista, posta nel giardino antistante la sede del Municipio VII, in piazza di Cinecittà.

Lascia un commento